Recensioni

IL VENTO POETICO DI MARIANO CIARLETTA

il-vento-torna-sempre-532681

Il vento torna sempre – Poesie e Aforismi – Mariano Ciarletta – La Vita Felice – 2018 – 44 pagine – €10, 00

__________________________________________________________

Il vento torna sempre, piccola silloge poetica del giovanissimo salernitano Mariano Ciarletta, che a soli ventisei anni ha già all’attivo tre romanzi horror e quattro raccolte poetiche ed è dottore in Conservazione dei Beni culturali presso l’Università degli studi di Salerno, è arrivata a noi di Elisir Letterario proprio come un fresco vento di primavera.

Composto da ventisei poesie e ventiquattro aforismi, con la preziosa prefazione di Rita Pacilio, il libro prende il titolo dal verso che chiude la lirica intitolata Segreto, in cui si percepisce giusto un accenno di soave erotismo.

Amori giovanili (e come poteva essere diversamente?), tormenti dell’anima, emozioni, instabili equilibri, sensazioni, vissuti quotidiani e quel mal de vivre proprio degli animi sensibili di poeti e artisti d’ogni tempo permeano ogni pagina di questo grazioso libro. E si avverte anche quella dicotomia tra la volgare realtà quotidiana e la purezza di vivere appieno la vita, con il vento sempre presente, metafora di impermanenza e instabilità.

Dalla poesia Crisalide che racconta una storia di bullismo, ha vinto concorsi letterari e ha lasciato evidenti cicatrici nell’animo del poeta (…I segni restano/nel gesto/nella risata/quello schiaffo…), è stato realizzato un videoclip molto apprezzato dal popolo del web.

Interessante anche la lirica Il cuore dei numeri, intrisa di tenerezza, in cui si indovina un delicato rapporto padre – figlio, in bilico tra razionalità e pragmatismo paterni e poetici voli letterari giovanili.

…Tu hai i numeri,

io le domande.

Ma se anche i numeri avessero un cuore?

Forse anche le addizioni sanno fare l’amore.

Covare emozioni tra prosa e calcoli.

Siamo rette parallele,

l’abbraccio di numeri e lettere.

E il vento di Mariano tocca e smuove anche le corde del lettore maturo, che rivive certamente quel tempo in cui arrendersi al giogo della vita ancora pareva possibile e riassapora il gusto di quelle lotte giovanili, innescate non solo con sé stessi, per poter conquistare il proprio posto nel mondo.

Il vento torna sempre anche in Non ti dirò che t’amo e nella poesia che segue, Acerbo, in cui …il sussurrare del maestrale/mi chiederà di te/ferendo a sangue la lingua di orgoglio, dove l’amor perduto è cantato quasi come ai tempi dell’amor cortese, perché tale è l’animo di Mariano Ciarletta.

Seppure gli aforismi che completano questo libro siano certamente intelligenti, ben congegnati, a volte divertenti e con un ottima sintesi, preferiamo il Mariano poeta, perché è nella poesia che questo énfant prodige dà sicuramente il meglio di sé. In particolare nella lirica Madri è racchiusa tutta l’essenza poetica dell’autore.

Ciò che fanno le madri

è annusare la tua essenza.

Ciò che le madri sanno

i sorrisi, i dolori.

Le madri sentono

come sentinelle alla torre.

Le madri prevedono

i morsi sul cuore

e l’acido nelle vene.

Le madri sanno ciò che noi sapremo.

Chiudiamo questa “chicca” di piccolo grande libro, Il vento torna sempre di Mariano Ciarletta, con un paio di piccoli concentrati di saggezza sui quali vale la pena riflettere:

Siamo bravi a ferirci ancor prima che la vita ci abbia parlato di dolore.

Ci ostiniamo a inseguire la perfezione nonostante sia l’imperfezione a renderci veri.

 

@ElisirLetterario – all rights reserved

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...